Skip to main content

Alle origini del logos. Studi su "La nascita della filosofia" di Giorgio Colli

DruckversionDruckversion
Archivio Giorgio Colli - Firenze - Galleria immagini

 «Le origini della filosofia greca, e quindi dell’intero pensiero occidentale, sono misteriose». Così si apre l’importante libro di Giorgio Colli (Adelphi, Milano 1975), al cui studio integrale il gruppo di ricerca Simposio ha dedicato un seminario all’Università di Torino (23-25 ottobre 2017), nell’ambito delle attività del Centro Studi Giorgio Colli. I nove capitoli del breve ma denso testo colliano forniscono un’interpretazione non convenzionale e stimolante della genesi e della genealogia di quella pratica che, almeno a partire da Platone, porta il nome di “filosofia”. Questo primo volume dei Quaderni Colliani, attraverso un’analisi critica che si estende anche alle altre opere del filosofo torinese, si propone d’indagare le origini del logos occidentale che, come insegna Colli, si perdono nei labirinti del mito, albergano nelle parole dell’oracolo e si annidano tra le reti dialettiche della retorica. I contributi qui presentati, seguendo lo sviluppo argomentativo e tematico de La nascita della filosofia, spaziano dagli albori della civiltà greca (Apollo e Dioniso, il mito cretese, la divinazione), al pensiero più maturo dei cosiddetti sapienti e dei sofisti, per giungere infine a Platone, l’inventore della “letteratura” filosofica.

 

Attolini, Rossella, Paolo Babbiotti, Caterina Ludovica Baldini, Giulio M. Cavalli, Riccardo Cavalli, Maicol Cutrì, Alessio Santoro, Edoardo Toffoletto, Luca Torrente
Alle origini del logos. Studi su "La nascita della filosofia" di Giorgio Colli
« Quaderni colliani »
Accademia University Press, 2019