Giorgio Colli e "La sapienza greca"