Giorgio Colli: oltre la politica