L'originalità del «Platone politico» di Colli